Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4594 iscritti al sito web

Situazione generale:
E' ancora la piena egemonia dell'incudine altobarica europea a dettare legge sui nostri cieli. Solo che la stessa appare adesso più strizzata all'altezza del Canale d'Otranto e delle Isole Baleari dalle due figure vorticali in azione sui due lati. Per il resto, il promontorio di alta pressione si è spinto fin sull'articolo trovando una flebile resistenza e mantenendo una solida posizione sulla base radicale, Italia inclusa.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
Siamo in procinto di assistere ad un mutamento repentino delle condizioni e al superamento della fase di stallo che da giorni ci garantiva stabilità e temperature superiori alla norma. In effetti, mentre il vortice balearico si troverà costretto a scendere per lo più verso l'Africa, la ben più potente depressione orientale toglierà il terreno sotto l'alta pressione incuneandosi sull'Adriatico e sul centro-sud della nostra penisola sospingendo il massimo barico verso latitudini più elevate. Le conseguenze principali andranno dal repentino crollo delle temperature, grazie ai flussi freddi balcanici e già da domani e dopodomani, ed un incremento corposo del maltempo principalmente su tacco e meridione d'Italia nel fine settimana, con forti impulsi sull'area ionica e sulla Sardegna, su quest'ultima per infiltrazioni umide atlantiche.

agrometeorologia pan assam agricoltura