Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4250 iscritti al sito web


Situazione generale:
La saccatura europea è stata già scalzata dall'Italia e costretta a portarsi sulle repubbliche orientali: in queste ore il focus delle precipitazioni riguarda Grecia e Bulgaria. Ad imporre il rapido bollettino di marcia è stato il veemente ritorno del vasto anticiclone africano-atlantico. I valori termici appaiono in netta crescita e sulla penisola iberica hanno di nuovo raggiunto livelli torridi; sull'Italia ancora no trovandosi più a levante, ma il cammino è segnato. A livello continentale si evidenza un flusso umido-zonale atlantico alle medie latitudini ed un ampio soleggiamento sul Bacino del Mediterraneo.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
Sereno e ritorno dell'afa opprimente in special modo da domenica sulle regioni centro-meridionali italiche. Il rigonfiamento dell'alta pressione africana sarà infatti sempre più evidente anche se proprio da domenica le mappe mostrano un affondo della depressione nord-oceanica verso le Canarie. E' solo da questa configurazione che, nonostante la robusta resistenza del campo alto-pressionario, potrà giungere sollievo, atteso per mercoledì della prossima settimana, alle torride condizioni che purtroppo ci aspettano. Attività temporalesca prevista sull'arco alpino soprattutto da domenica.