Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
5416 iscritti al sito web

Situazione generale:
Situazione con pochi mutamenti rispetto a ieri. Le mappe bariche mostrano ancora il forzuto massimo di alta pressione ben collocato sull'Europa Centro-Orientale, e precisamente sulla Repubblica Ceca. Con i suoi argini, resta padrone di buona parte del continente e garante di bel tempo e stabilità. C'è da dire che non smettono di aleggiare nei suoi dintorni diversi attori depressionari, i più insidiosi dei quali restano le due saccature emesse dalla bassa pressione islandese e ora collocate sulla penisola iberica e su quella scandinava e il minimo centrato sull'Egeo che riesce seppur marginalmente ad emettere degli influssi verso l'area ionico-siciliana. In ogni caso, gran parte dello Stivale, specie il centro-nord, si gode un diffuso soleggiamento. Le emperature minime restano frizzanti a causa della permanenza dei venti di grecale e tramontana e del forte irraggiamento notturno dovuto all'assenza della schermatura nuvolosa.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
Confermiamo che la settimana santa proseguirà placidamente sotto l'egida dell'alta pressione centro-europea, promotrice di tempo buono e stabile su quasi tutto il Paese e in particolare sulle regioni centro-settentrionali. In effetti a sud continueranno a manifestarsi le infiltrazioni emesse dal vortice greco il quale continuerà ad andare a zonzo e verso ponente lungo i margini meridionali del Mediterraneo: non riuscendo a risalire a causa dell'ingombrante presenza sovrastante del campo altopressionario di cui sopra, si troverà infatti costretto a rientrare prima verso la Tunisia e da qui a risalire leggermente in direzione della Sardegna. Solo qualche disturbo è previsto nella giornata di domenica sul nord-est italiano e lungo la dorsale appenninica meridionale, nonché un aumento di una nuvolosità tutto sommato innocua da ponente per il Lunedì dell'Angelo. Valori termici in lento ma costante recupero sino a sabato.

agrometeorologia pan assam agricoltura