Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
6458 iscritti al sito web

Situazione generale:
Le immagini da satelliti mostrano con estrema chiarezza la saccatura nord-atlantica, attualmente con asse sulla Penisola Iberica, che nel corso della giornata sarà causa di un deciso peggioramento sulle nostre regioni settentrionali. Fenomeni molto intensi potranno essere generati dal contrasto fra l'aria fresca oceanica e quella più calda accumulatasi in questi giorni di prevalenza anticiclonica. Parziali estensioni dell'instabilità sono attese anche al centro mentre al sud il cuscino altopressionario mediterraneo continuerà il suo egregio lavoro di protezione. Ancora elevati i valori termici al centro-sud.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
Nelle prossime 36-48 ore le temperature verranno sbattute verso il basso dall'ingresso depressionario occidentale e, anche se poi torneranno a crescere, rimarranno su livelli freschi e piacevoli per il resto della settimana. Ci vorrà del tempo infatti prima di liberarci dell'ondulazione ciclonica atlantica la quale, frenata dal blocco anticiclonico presente sul comparto euroasiatico, darà luogo ad un vortice che, lentamente, dall'Italia settentrionale si muoverà verso il Peloponneso, quindi verso sud-est. L'instabilità dunque tarderà a scemare, manifestandosi fino alla giornata di sabato sul meridione dopo aver scivolato lungo il versante adriatico con spiccata incidenza.

agrometeorologia pan assam agricoltura