Meteo e Clima nelle Marche

Meteorologia e climatologia per il territorio delle Marche, a servizio dell'agricoltura

Temperature gennaio 2015 nelle Marche

clock febbraio 6, 2015 11.57 by author Danilo Tognetti
Nonostante il freddo che ha interessato l'ultima parte del mese anche gennaio 2015 è risultato essere più caldo della norma. [Prosegue]


Regione Marche. Analisi clima 2014.

clock gennaio 15, 2015 16.01 by author Danilo Tognetti
Anno record il 2014, il più caldo per la nostra regione dal 1961, con una temperatura media di 14,5°C che supera di ben +1,3°C la media storica 1961-2000; battuto quindi il precedente record di 14,3°C. Così come gli ultimi due anni, il 2014 è stato più piovoso rispetto alla norma, con un totale medio regionale di precipitazione di 1007mm ed un incremento del +20% [Prosegue]


L'autunno 2014 nelle Marche

clock dicembre 16, 2014 15.37 by author admin
La stagione autunnale 2014 è stata caratterizzata da frequenti condizioni di alta pressione a latitudini nord-europee, così come testimonia l'estesa anomalia positiva del geopotenziale a 500mb particolarmente accentuata sulla Penisola Scandinava. Il fenomeno ha interessato, anche se in maniera minore, la parte centrale del Vecchio Continente ed in particolare la penisola italiana. La disposizione anticiclonica ha inoltre favorito la penetrazione di depressioni atlantiche verso il Mediterraneo che spesso hanno provocato il richiamato di aria caldo-umida meridionale verso le nostre regioni con la duplice conseguenza di una stagione piuttosto mite dal punto di vista termico ma dalle precipitazioni eccessive sul medio-alto versante tirrenico vittima di alluvioni e fenomeni molto violenti. [Prosegue]


Seminario. Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: linee attuative del PAN nelle Marche

clock dicembre 3, 2014 14.32 by author admin
ASSAM Regione Marche - Osimo (AN) 2 dicembre 2014

Atti del convegno [Prosegue]


Analisi delle temperature medie mensili gennaio-ottobre 2014

clock novembre 26, 2014 14.52 by author Danilo Tognetti
Secondo l'ultimo report del NOAA (Global Analysis - October 2014), il 2014 sarà probabilmente uno fra i primi tre anni più caldi dal 1880 (cioè da quando sono iniziate le osservazioni). L'anno in corso infatti, anche in assenza di El Nino, sta facendo registrare record su record di temperature mensili elevate. [Prosegue]


Quello che è rimasto di Gonzalo ed i suoi effetti sulle Marche

clock ottobre 28, 2014 12.35 by author Danilo Tognetti
Gonzalo è, o meglio era, un uragano originato in Atlantico che dopo varie scorribande, in particolare sull'America centrale, si è trasformato in tempesta tropicale impattando con l'isola di Terranova. Da qui, riassorbito dal flusso zonale nord-atlantico si è diretto verso le Isole Britanniche dove, nonostante avesse perso molta della sua forza, è riuscito a causare forti venti. Gonzalo, nonostante le sue origini così lontane, ha avuto importanti conseguenze anche alle nostre latitudini. [Prosegue]


Venti forti nella notte fra il 22 ed il 23 settembre

clock settembre 24, 2014 15.03 by author Danilo Tognetti
La notte fra il 22 ed il 23 settembre, una colata di aria fredda scandinava, compressa nell'impatto con la parte orientale dell'arco alpino, ha dato origine ad un notevole gradiente barico in prossimità del medio-alto Adriatico [Prosegue]


L'estate 2014 nelle Marche

clock settembre 19, 2014 09.30 by author admin
La stagione estiva 2014 è stata caratterizzata da frequenti condizioni di alta pressione a latitudini artiche e nord-europee, così come testimonia l'estesa anomalia positiva del geopotenziale a 500mb particolarmente accentuata in prossimità del Mare di Norvegia. La disposizione anticiclonica ha favorito la penetrazione di depressioni atlantiche verso latitudini più basse, in particolare verso la penisola italiana che ha vissuto quindi una stagione estiva più perturbata della norma. [Prosegue]


L'eccezionalità delle precipitazioni di gennaio-luglio 2014 nelle Marche

clock agosto 11, 2014 08.33 by author admin
Non c'è tregua per la nostra regione, soggetta a cospicue precipitazioni anche in quel mese, luglio, che di norma è il meno piovoso. Quest'anno però, un vasto e duraturo blocco anticiclonico nel comparto russo-scandinavo, supportato dall'alta pressione atlantica che spesso ha preferito le latitudini elevate, ha reso la penisola italiana facile preda di discese depressionarie oceaniche che in alcuni casi hanno prolungato la loro permanenza sull'area mediterranea a causa del blocco anticiclonico orientale. [Prosegue]


Analisi dell'ondata di maltempo del 24-27 luglio 2014 nelle Marche

clock luglio 29, 2014 17.05 by author admin
Non c'è tregua per la nostra penisola, soggetta ancora ad una nuova discesa depressionaria settentrionale. L'aria fredda siberiana, scivolando sul lato orientale di un poderoso blocco anticiclonico scandinavo, ha causato una forte instabilità specie al centro-nord. In particolare, sulle Marche, fenomeni di notevole rilevanza si sono verificati nel periodo 24-27 luglio. [Prosegue]